RITA AURIEMMA, PROGETTAZIONE E DIREZIONE SCIENTIFICA DEL MUSEO DEL MARE ANTICO

Docente di Archeologia Subacquea presso il Dipartimento di Beni Culturali dell’Università del Salento.

Sono archeologa, ricercatrice e professore aggregato presso il Dipartimento di Beni Culturali dell’Università del Salento. Insegno Archeologia Subacquea presso la Facoltà di Beni Culturali dall’a.a. 1998-1999.

Linea direttrice delle mie attività è l’archeologia dei paesaggi, in particolar modo costieri e subacquei, attraverso la riflessione sulle problematiche di carattere geomorfologico e paleoclimatico, lo studio delle forme e dei modi del popolamento costiero nell’antichità, le dinamiche di interazione tra uomo e ambiente. I miei lavori mirano alla conoscenza, tutela e valorizzazione dei paesaggi d’acqua, anche attraverso la realizzazione dei sistemi informativi territoriali e la partecipazione ai processi di elaborazione dei Piani Paesaggistici Regionali. Molte delle mie attività si collocano nell’ambito dell’archeologica pubblica, strumento di sviluppo sostenibile dei territori, e della terza missione dell’Università, come la progettazione e la cura di numerosi allestimenti di mostre e musei; sono direttore scientifico del Museo del Mare Antico di Nardò e del Museo del Castello di Carovigno.

Tra 2015 e 2018 ho diretto l’Istituto regionale per il Patrimonio Culturale del Friuli Venezia Giulia (IPAC), divenuto poi ERPAC. In questo ruolo mi sono dedicata ad ampi programmi di educazione al patrimonio (anche per le fasce infantili e giovanili) e di formazione degli operatori, nonché alla ricerca, tutela, valorizzazione e comunicazione del patrimonio culturale, inteso come “bene comune”, nello spirito della Convenzione di Faro.

L’Associazione  The Monuments People nasce dall’idea di quattro guide turistiche abilitate dalla Regione Puglia con l’obiettivo di avere uno strumento per operare insieme nell’ambito della promozione, valorizzazione e soprattutto della fruizione dei beni culturali e ambientali.

La scelta del nome richiama un famoso capolavoro cinematografico, “The Monuments Men”. Si riferisce a tutti quegli uomini e donne che durante e dopo la Seconda Guerra Mondiale riuscirono a ritrovare e a salvaguardare innumerevoli capolavori della nostra storia dell’arte. Non “Men” … ma un generico “People”, perché il nostro intento è il maggior coinvolgimento possibile di “persone”: professionisti del settore da una parte, “fruitori”  dall’altra per un corretto processo di divulgazione e quindi di fruizione dei beni culturali, cercando di diffondere a più “persone” possibili la conoscenza del nostro patrimonio.

THE MONUMENTS PEOPLE: GUIDE TURISTICHE IN PUGLIA

L’Associazione nasce da un’idea di Pina AlloggioLara GalatiGabriella Rucco e Giuliana Genoese. Ci lega l’amicizia, prima di tutto, ma anche e soprattutto la condivisione di valori, stile di vita e passioni. Siamo archeologhe, specializzate presso la Scuola di Specializzazione in Archeologia Classica e Medievale “Dinu Adamesteanu” dell’Università del Salento, e abbiamo conseguito regolare abilitazione dalla Regione Puglia allo svolgimento dell’attività di Guida Turistica.

Da anni lavoriamo nell’ambito della fruizione dei beni culturali, sia nella progettazione e realizzazione di itinerari guidati in tutto il territorio pugliese rivolti ad un pubblico adulto, sia nella progettazione e realizzazione di proposte didattiche per le scuole comprendenti visite guidate e laboratori didattici.

Chiudi il menu